Non c’è dubbio che Babbo Natale sia un elemento importante della tradizione natalizia della nostra civiltà occidentale e non solo perchè lo festeggiano anche in America latina,  in Giappone e in Asia orientale.

Tutte le versioni del Babbo Natale moderno ( Santa Claus in inglese) derivano dallo stesso personaggio storico, il santo vescovo San Nicola di Bari, di cui si racconta che ritrovò e riportò in vita 5 bambini che erano stati rapiti e uccisi, diventando il santo protettore dei bambini. Questa leggenda è alla base della festa olandese di Sinterklaas che a sua volta ha dato origine alla leggenda di Santa Claus nelle sue diverse varianti unendo nel tempo in un  unico personaggio barbuto e corpulento, portatore di doni, le diverse origini religiose e popolari. Secondo alcuni l’immagine con il vestito rosso di Babbo Natale sarebbe opera della Coca-cola, che realizzò la nuova immagine in una pubblicità del 1930, in quanto originariamente l’abito era verde, ma sembra che non sia esatto in quanto esistono illustrazioni pubblicitarie con l’abito rosso e bianco già agli inizi del 1900. Secondo la tradizione Europea Babbo Natale abita in Finlandia a Rovaniemi, in Lapponia, al Circolo polare artico, dove ogni anno riceve milioni di letterine alle quali risponde regolarmente con l’aiuto degli elfi. Per conservare i segreti del Natale, gli elfi hanno deciso di costruire un luogo di incontro al nord del Circolo Polare Artico per i numerosissimi ospiti che arrivano da vicino e da lontano. Babbo Natale trascorre il suo tempo al villaggio e ogni giorno dell'anno, non solo a Natale,  è impegnato nelle sue attività: si prende cura del benessere dei bambini e della bontà degli adulti oltre a diffondere nel mondo il messaggio di amore e buona volontà, che appartengono allo spirito del Natale. Chi decide di andare in Lapponia può vivere qui in un mondo di fantasia  dove incontrare Babbo Natale e gli elfi , ogni giorno dell'anno, attraversare il magico Circolo Polare Artico  e spedire una cartolina agli amici con il timbro speciale; fare acquisti presso i numerosi negozi di articoli da regalo e i negozi dei laboratori e divertirsi grazie ai tantissimi programmi a disposizione! Il Circolo Polare Artico è di per se un luogo magico, una linea immaginaria dal cui lato settentrionale d'estate si vede il sole sopra l'orizzonte anche a mezzanotte, mentre d'inverno il sole non si fa vedere per un lungo periodo. Qui, nel cuore dell'inverno, ossia durante il periodo della notte polare, oltre che dalla luna e le stelle, il paesaggio è illuminato dalle magiche aurore boreali e da un bianco manto di neve pura.  Ma il Circolo Polare Artico è anche il confine con la frenetica vita quotidiana: un posto in cui il tempo tradizionale si trasforma nel tempo magico degli elfi e delle renne. Sapevate che si possono vedere gli elfi solo quando vogliono farsi vedere?  In questa magica atmosfera ho pensato anch’io di scrivere una lettera al nonno più famoso del mondo, da nonna a nonno, per condividere un po’ di comuni problemi.

“ Caro Babbo Natale

come stai? ricordati che ormai hai un’età avanzata e il diabete e il colesterolo sono sempre in agguato. Farsi trascinare da renne volanti è sicuramente molto “cool”  ma così tu fai poco moto e se ingrassi troppo non passerai più dai camini. Cosa ne dici di scendere dalla slitta e aiutare le renne a trascinare i regali? Io ti prometto che non ti metterò appeso al davanzale perché alla nostra età, con i reumatismi e la cervicale non ci fa bene! Adesso hai  anche tu una pagina su facebook e un profilo su twitter e quindi possiamo comunicare direttamente, ma ti confesso che il fascino della letterina di Natale il network non c’è l’ha.  Io non ti chiedo niente di costoso per me ma vorrei tu usassi il suo potere magico perfare in modo che la cioccolata faccia dimagrire, sicuramente aiuterebbe me, ma anche te a far pace con la bilancia.
Scusa se mi faccio i fatti tuoi,  ma come la metti con la crisi? Perché se hai qualche consiglio da darmi lo accetto volentieri, le spese dei regali ormai sono veramente troppo alte. Dal tuo sito web risulta che i regali più richiesti nelle letterine del 2012 sono stati:

1.    Orologio Hello Kitty

2.    Lettore Mp3

3.    Casetta di Barbie

4.    Computer Portatile

5.    Cicciotello

6.    XBox

7.    Bambola

8.    Astuccio Power Rangers

9.    Giochi di Hello Kitty

10.  Diario Segreto di Barbie

11.  Pista di macchinine

12.  Giochi Lego

13.  Nintendo DS

Come stai a budget?? Perché questi regali sono tutti piuttosto costosi e temo che farai molta fatica ad accontentare tutti. E se non ci riesci tu sicuramente ancora meno ci riusciranno tanti genitori, cassintegrati, licenziati, esodati o in cerca disperata di un lavoro che non c’è…!! Forse è più a loro che dovresti fare un regalo, aiutarli a trovare quel lavoro senza il quale, in questa società, si perde tutto,  anche la dignità. Per questo, un regalo  mi piacerebbe suggerirtelo, vorrei che tu portassi  un paio di occhiali magici a tutti quelli che  dovrebbero vedere e non vedono i problemi della gente e le tante cose che ci sarebbero da fare per migliorare. Visto che  frequenti assiduamente la rete forse hai già visto questo messaggio che qualcuno ti attribuisce??:  

Ridiamoci   su!!   Buon Natale anche a te 

Nonna Rita

alt

 

Cari amici e lettori,  a tutti voi dedico la più bella canzone natalizia di sempre White Christmas  cantata da Bing Crosby – AUGURISSIMI!!

http://youtu.be/GJSUT8Inl14


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito e per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando ne accetti l'utilizzo.
leggi la Nota Informativa Ok