BdP

Picture1

WELFARE e DOMICILIARITA'
(a cura di La Bottega del Possibile)

CAMPAGNA CAREGIVER 

Campagna Caregiver

Alessandra ManattiniPrendersi cura di una persona cara, non più autosufficiente, può essere molto gratificante, ma al tempo stesso estremamente faticoso ed impegnativo, con effetti negativi sul benessere psico-fisico che è importante non sottovalutare.
Un costante impegno di cura può condurre ad isolamento sociale e difficoltà nel conciliare l’attività assistenziale con il proprio impiego lavorativo. Queste difficoltà sono ben note ai tanti caregiver informali, persone che si prendono cura gratuitamente di un proprio caro che, a causa di una patologia o disabilità, non è più in grado di occuparsi di se stesso e necessita di assistenza continua. Questa realtà è tutt’altro che marginale se consideriamo che attualmente in Europa l’80% dell’assistenza prestata a familiari, amici o vicini di casa viene svolta da caregiver informali.

loredana ligabueLa settima edizione del Caregiver Day – realizzata dalla Cooperativa sociale Anziani e non solo con il sostegno dei Comuni dell’Unione Terre d’Argine e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, di CARER (Associazione dei Caregiver dell’Emilia Romagna) e dell’Azienda Sanitaria di Modena, prende il via il 3 maggio con la rassegna cinematografica: “DECLINAZIONI DI CURA”.

licia boccalettiCon l’obiettivo di contribuire a una maggiore integrazione dei caregiver familiari nel mercato del lavoro, Anziani e Non Solo, insieme ad organizzazioni provenienti da Romania, Austria, Repubblica Ceca e Polonia, ha realizzato in Romania il Corso di formazione a distanza per caregiver familiare.

Il Corso costituisce l’attività cardine del progetto europeo “ELMI – Aumentare l’integrazione dei caregiver familiari nel mercato del lavoro attraverso il miglioramento delle loro competenze”, all’interno del quale Anziani e Non Solo, insieme ai partner, ha riadattato al contesto locale rumeno il corso online per caregiver (http://www.caregiverfamiliare.it/?page_id=19 ) che da anni organizza sul territorio nazionale.

Dall’8 al 30 maggio ha avuto luogo la quinta edizione del Caregiver Day (giornata dedicate al Caregiver familiare). Finalità del Caregiver Day -promossa e realizzata dalla Cooperativa "Anziani e non solo" con il contributo dell’Unione dei Comuni delle Terre d’Argine, la collaborazione di Carer Associazione dei Caregiver dell’Emilia Romagna , il patrocinio della Regione Emilia Romagna e dell’Ausl di Modena- è valorizzare il ruolo del Caregiver familiare (familiare che si prende cura), sostenerne i diritti e promuovere iniziative e servizi di supporto.

loredana ligabueL’8 di maggio parte a Carpi (MO) la quinta edizione del Caregiver Day giornate dedicate al Caregiver familiare). L’evento, promosso e realizzato dalla Cooperativa Anziani e non solo con il contributo e patrocinio dell’Unione delle Terre d’Argine, il patrocinio dell’AUSL di Modena e della Regione Emilia Romagna, è come sempre mirato a valorizzare il ruolo del Caregiver familiare (familiare che si prende cura), sostenerne i diritti e promuovere iniziative e servizi di supporto.Logo caregiveday 1

Ma cosa caratterizza l’edizione di quest’anno?
L’edizione 2015 è centrata sulla relazione, sull’etica e bioetica della cura.

Nell'ambito delle prossime Giornate del Caregiver Familiare 2014, organizzate a Carpi dal 28 al 31 maggio, è previsto un seminarioche approfondisce il ruolo dei caregiver (ovvero di coloro che, a titolo gratuito, assistono un proprio caro non autosufficiente o fragile) nell'ambito dell'integrazione socio-sanitaria.

loredana-ligabueLa legge che, su proposta della Consigliera Marani, l'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna ha approvato il 25 marzo (sulla scia degli elementi emersi nell'ambito del Caregiver Day promosso a Carpi, a partire dal 2011, dalla cooperativa Anziani e non solo con il contributo dell'Unione delle Terre d'Argine e sulla connessa risoluzione dell'Assemblea legislativa del marzo 2012) è un risultato importantissimo per tutti i familiari che assolvono compiti di cura.

E' stata approvata dalla Regione Emilia Romagna la deliberazione legislativa n.87 del 25 marzo 2014 "Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare ( persona che presta volontariamente cura ed assistenza)".
Relatrice la consigliera del PD Paola Marani.
E' un tema che abbiamo trattato molto su questo sito, aprendo una campagna specifica, di supporto a tutte le azioni intraprese, in particolar modo, dalla cooperativa "Anziani e non solo" di Carpi, che per prima diede vita nella città emiliana alla giornata dedicata ai caregiver, oggi manifestazione fatta propria anche dalla Regione Emilia- Romagna. Purtroppo a livello nazionale non sono stati adottati azioni positive, contraddicendo tutte le dichiarazioni più volte sbandierate, sul ruolo della famiglia nella cura agli anziani e nel sistema di welfare.
Rimandiamo, in attesa di raccogliere contributi ed anche programi di lavoro a due siti.
Il primo è di Anziani e non solo , ma espressamente dedicato a questo tema
http://www.caregiverfamiliare.it/
e il secondo della Regione Emilia Romagna in cui troverete il testo della legge
http://www.caregiverfamiliare.it/wp-content/themes/thunderbolt/docs/DL_25-3-14-n87.pdf
Ma ne riparleremo al più presto