silvia faggianMaturità classica conseguita nel 1994 con punteggio 45/60
Laurea in Psicologia, con indirizzo clinico e di comunità, conseguita il giorno 08/11/1999 con punteggio 110/110
Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso L’Istituto di Terapia Cognitivo Comportamentale di Padova, conseguita il giorno 24/06/2006 con punteggio 50/50
Iscritta all’Albo degli Psicologi e Psicoterapeuti del Veneto al n. 3728
Master in Psicologia Gerontologia, effettuato durante l’A.A. 2000-2001
Master in Psicologia Forense, effettuato durante l’A.A. 2006-2007
Certificazione di “Basic User of Dementia Care Mapping Method”, aprile 2008
Certificazione dell’International English Language Testing System con un punteggio totale pari a 5.5, 08/11/2008
Vincitrice del premio SIPI (Società Italiana di Psicologia dell’Invecchiamento) 2011 per la ricerca nell’ambito dell’invecchiamento, 28 maggio 2011

Percorso formativo

Partecipazione al Congresso “The shadow line from normal aging to dementia clinical, genetic and ethical aspects” tenutosi dal 20 al 22 settembre 2001.

Partecipazione al XII Congresso Nazionale della Società di Neurogeriatria “Nuove Frontiere in Neurogeriatria”, tenutosi dal giorno 28 al giorno 30 novembre 2002.

Partecipazione al Corso di Formazione sulla malattia di Alzheimer: Impatto sociale, possibilità terapeutiche e riabilitative, organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Perugia e dal Dipartimento di Medicina dell’ASL 10 “Veneto Orientale”, il 17 e 18 gennaio 2003.

Partecipazione al Convegno Scientifico sulla disabilità organizzato dall’Università di Padova, facoltà di psicologia e di Scienze della Formazione, 10-11 ottobre 2003.

Partecipazione al II Corso di Riabilitazione Cognitiva nel 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, 28-29 ottobre 2003.

Partecipazione al 4° Congresso Nazionale “Disabilità, Trattamento, Integrazione, Padova 10, 11 ,12 giugno 2004

Partecipazione al Terzo Corso di Riabilitazione Cognitiva “Modelli a Confronto, organizzato dalla SIGG, il 4 e 5 novembre 2004

Partecipazione al corso di formazione “Animali a sostegno della salute umana interventi assistiti dagli animali”, organizzato dall’Az. ULSS 16 di Padova, il 17-18-19 novembre 2005

Partecipazione agli “Incontri Monotematici sulle Demenze” organizzato dalla Rete Alzheimer Veneto, nelle giornate del 27.10.2006 quando è stato trattato il tema “Demenza Vascolare e ruolo del Neuroimaging” e del 24.11.2006 relativo alla “Terapia non farmacologia”.

Partecipazione al corso “Learning to use DCM (Basic User Status) Dementia Care Mapping 8th Edition”, dal 15 al 18 aprile 2008 organizzato dal Bradford Dementia Group dell’Università di Bradford.
Partecipazione all’evento formativo “SFP_STRENGTHENING FAMILIES PROGRAM, il 20 novembre 2008.

Partecipazione al corso “Using DCM for Practice Development” organizzato dal Bradford Dementia Group dell’Università di Bradford dal 25 al 27 novembre 2008.

Referente italiana della Bradford University per l’implementazione del Dementia Care Mapping.

Pubblicazioni

“L’integrazione di tecniche di riabilitazione specifica ed aspecifica nella malattia di Alzheimer: effetti a breve e a lungo termine”. Atti del 2° Congresso Nazionale AIP La Psicogeriatrica: multiformità del sapere e unicità della persona - sessione poster-, Faggian S., Bianchin L., Formilan M., Busonera F., Pezzuto S:, Albanese P., Cester A., 2- 4 maggio 2002.

“Gli aspetti logistici ed organizzativi”, Faggian S. Atti del convegno Demenze 2002 , 7 giugno 2002.

“Riabilitazione cognitiva nella malattia di Alzheimer (MA): la sorpresa del gruppo placebo”, Bianchin L. e Faggian S. Giornale di Gerontologia, volume L, numero s-5, ottobre 2002.

“Abbattere il burnout!”, Faggian S. e Bianchin L. Giornale di Gerontologia, volume L, numero s-5, ottobre 2002.

Il “Percorso per donazione dell’encefalo nei dementi, finalizzata alla predisposizione di banche dei tessuti”, Cester A., Bianchin L., Albanese P. e Faggian S. Giornale di Gerontologia, volume L, numero s-5, ottobre 2002.

"La nostra esperienza dall’inizio del Progetto Cronos ad oggi”" , Formilan, Albanese, Busonera, Pezzuto, Bianchin, Faggian, Cester, Atti del Convegno di Geriatria, Roma, Marzo 2002.

“Programma di stimolazione cognitiva per soggetti con demenza grave”, Faggian S., Busato V. Atti del 4° Congresso Nazionale “Disabilità, Trattamento, Integrazione, Padova 10, 11, 12 giugno 2004

“La stimolazione cognitiva nella demenza grave” Faggian S., Busato V. Giornale di Gerontologia, numero s-9, settembre 2004.

“Guida alla valutazione ed al trattamento delle demenze. Strumenti per gli operatori” Bianchin L. Faggian S., Franco Angeli, 2006.

“La relazione nelle strutture strutture residenziali. L’operatore, i familiari, l’utente” De Girolami F., Faggian S., Carocci Editore, 2006.

“Protocollo di stimolazione cognitiva per soggetti con deterioramento cognitivo severo” S. Faggian, Giornale di Gerontol 2007;55:134-143

“Prendersi cura della salute sessuale dell’anziano istituzionalizzato” Varago L., Faggian S., Pavan G. Atti del II convegno nazionale di psicologia gerontologica, 29feb-01mar 2008

“La stimolazione cognitiva nelle demenze gravi:realtà o utopia?” Atti del II convegno nazionale di psicologia gerontologica, 29feb-01mar 2008

“Protocolli di intervento per le demenze”, a cura di Pradelli S., Faggian S., Pavan Giorgio, Franco Angeli Editore, 2008.

“Promuovere una cura centrata sulla persona”, Pradelli S., Faggian S., Pavan Giorgio, Psicogeriatria, suppl-1-2011.

“Qualità di cura e Qualità di vita della persona con demenza. Dalla misurazione all’intervento”; Faggian S., Borella E., Pavan G. Franco Angeli Editore, 2013.

“Perche’ Nonna ha messo le mutande in frigorigero?” La mallatia di Alzheimer spiegata ai bambini di Max Wallach _ Tradotto da Samantha Pradelli e Silvia Faggian, a cura di Puzzletoremember, 2014.

La Terapia di stimolazione cognitiva. Un intervento efficace per la persona con demenza, Gardini S., Pradelli S., Faggian S., Borella E., Franco Angeli Editore, 2015.

Promuovere il benessere nella persona con demenza, Borella E., LOBBIA A., Mchelini G., Faggian S., Gardini S., Franco Angeli Editore, 2016.

Esperienze lavorative

Borsista presso il Centro per l’Invecchiamento Cerebrale dell’U.O. di Geriatria di Dolo:
Consulenza nella R.S.A. “Anni Sereni” di Scorzè (VE)
Collaborazione con Studio Vega s.a.s. come docente nei corsi di formazione “ECM” relativi alla valutazione neuropsicologica e alla riattivazione cognitiva del soggetto con demenza da maggio 2003 a novembre 2004.
Collaborazione con I.S.R.A.A. di Treviso:
Consulente per l’ULSS 9 da giugno 2007 a dicembre 2012 all’interno dei progetti sul territorio: Servizio Alta Protezione Alzheimer Domiciliare e rilevazione dei disturbi comportamentali mediante il Neuro Psychiatric Inventory come previsto dalla Dgr 4135 del 19.12.2006 per il riconoscimento dell’assegno di cura.
Docente del Master di Psicologia Gerontologica organizzato dall’associazione FREIA e dall’Università di Padova relativamente alla valutazione neuropsicologica del soggetto anziano.
Consulente statistica per Co.Ges. nella ricerca sulle “nuove disuguaglianze nella Regione Veneto”, 2009-2010.
Consulente ULSS 5 presso il Centro Regionale Invecchiamento Cerebrale di Valdagno dal 3 dicembre 2012 al 30 giugno 2014, come psicologa,
Consulente presso il Centro Servizi Anni Sereni di Scorze’ (VE) da luglio 2014 ad oggi con i seguenti incarichi:
Ricercatrice Partner del gruppo di validazione italiana del protocollo Cognitive Stimulation Therapy di Aimee Spector
Collaboratrice del Lab-I dell’Università di Padova con incarico di docenza al corso di laurea sull’ invecchiamento ed al Master di Psicologia Gerontologica
Attività privata di psicoterapia cognitivo comportamentale per adulti ed anziani.