L' UTE di Erba ha riaperto i battenti e i primi incontri hanno fatto registrare un'ottima affluenza. Del resto c'era da aspettarselo: deve essersi sparsa la voce di quanto sia particolarmente interessante il programma proposto quest' anno.


Il nostro coordinatore culturale, don Ivano Colombo, ha incentrato la sua proposta su alcuni temi conduttori.
➢ Il più importante è "La Grande Guerra" nel quadro delle celebrazioni del centenario dello scoppio del conflitto che ha certo segnato l' inizio del declino dell' Europa. Potremo analizzare quella tragedia, sotto vari aspetti:
Storico: L' Europa prima della Grande Guerra - La "Questione Balcanica" e la crisi dell' Impero Turco - Il primo anno di guerra (Italia neutrale) - Il 1914 in Italia.
Lettarario: La guerra vista da scrittori di vari paesi europei (tedeschi, inglesi, austriaci, francesi, ungheresi,...).Poeti italiani e stranieri
Filosofico: - La Grande Guerra e la Psicanalisi (Freud e studi sull' isteria,...Freud e l' arte...). La sindrome post traumatica - La struttura dell' inconscio - La guerra: Freud e il disagio delle Civiltà.
Musicale: Canti e marce militari e musica colta dell' epoca : Puccini, Ravel Prokofiev...Strawinskji.
➢ Altro tema conduttore è l' EXPO 2015 che vuole mettere a fuoco il problema dell' alimentazione nel mondo e quindi potremo ripercorrere
• la storia dell' alimentazione in Europa e nel mondo,
• poi si parlerà anche di fast-food , di OGM e di slow-food,
• ma anche di agricoltura biologica e del nuovo schiavismo presente nelle nostre zone rurali.
➢ Si parlerà infine di "MARE NOSTRUM", quindi di Mediterraneo come punto di incontro-scontro-scambio tra culture diverse ; pertanto si cercheranno le tracce che le culture araba ed ebraica hanno lasciato nella nostra Europa e si vedrà come ancora, e soprattutto, oggi siano sempre più frequenti le interazioni fra le varie comunità che si affacciano su questo Mare che non può essere solo Nostrum.
A completare l' offerta culturale si potranno seguire incontri su Pirandello, su argomenti scientifici vari ( economia, diritto - con particolare attenzione alle varie riforme Costituzionali su cui si discute attualmente - informatica , medicina, fisica, scienze naturalistiche, storia della Chiesa).
Naturalmente continueranno i percorsi complementari di inglese (tre livelli di preparazione), di canto corale, di psicopedagogia, di teatro, di tecniche pittoriche e di videoforum.
Sono sempre del parere che questa nostra UTE, che si avvale della collaborazione di validissimi docenti e di uno staff organizzativo veramente encomiabile, rappresenta per tutti, anziani e non, una preziosissima occasione di aggiornamento culturale e di incontri piacevoli in un ambiente simpaticamente familiare; insomma è un buon antidoto contro la malinconia e la solitudine che sono sempre in agguato.
Mi auguro che le iscrizioni siano tante, sufficienti a garantire l' autosufficienza a questa istituzione di cui stiamo per festeggiare il XX anno di vita.

 

Biografia
Lista articoli

Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito e per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando ne accetti l'utilizzo.
leggi la Nota Informativa Ok