davide fregni1972 - 1973 · Modena Liceo Classico Muratori
Modena Istituto Superiore di Studi Musicali “Orazio Vecchi-Antonio Tonelli”- Pianoforte
Anno di laurea 1979: Music Composition- Bologna Conservatorio G.B.Martini
Studio Musicale Canalgrande 77
Mimo Strumentista al Festival di Spoleto
Gestisce il Laboratorio di Musica “Quodlibet” dove, oltre all’ attività didattica e di ricerca, si dedica alla composizione e all’ arrangiamento utilizzando anche le risorse della moderna elettronica e informatica
Alterna principalmente l’attività didattica, intrapresa già dal finire degli anni ’70, a quella di concertista e compositore di musiche di scena e jingles pubblicitari.
Comincia giovanissimo ad esibirsi pubblicamente (16 anni circa) come tastierista e chitarrista in gruppi rock e orchestre da ballo e affina la propria pratica musicale con il piano bar fino ad approdare allo studio dell’armonia e improvvisazione Jazz e ai concerti che ha tenuto a partire dall ’85 con il”Duo Davide Fregni”(con Glauco Zuppiroli) diventato poi trio col sopraggiungere di Andrea Burani. Ha studiato pianoforte, composizione e organo liturgico alternando gli studi regolari (O.Vecchi di Modena, G.B.Martini di Bologna), all’ autodidattica (altri strumenti, armonia e improvvisazione jazz). Tra i lavori più importanti come compositore ed esecutore il suo debutto come mimo-strumentista al Festival di Spoleto ’80 nell’ “Edipo Tiranno” di Sofocle con la regia di Benno Besson e i successivi lavori per il teatro: “Romeo e Giulietta” (’82) per il Teatro della Piccola Commenda di Milano, regia di Flavio Ambrosini, “I Musicanti di Brema” (’84) per i teatranti di Reggio E.,”Blendung” (’86) per il Teatro Europa Esperimenti e altri. Negli anni ’90 ha tenuto corsi di musicoterapia presso il CFP (centro di formazione professionale) di Cesena e tiene periodicamente lezioni concerto e seminari di guida all’ascolto soprattutto nella provincia di Modena.

Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito e per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando ne accetti l'utilizzo.
leggi la Nota Informativa Ok