Persone, domiciliarità, demenze sono i tre termini che riassumono questo aggiornamento. Sono presenti nell’intervista ad Andrea Fabbo sullo stato dell’arte dei Piani nazionali ed europei sulla cura e sulla ricerca sull’Alzheimer, sulle impressioni post convegno di Elisabetta Granello, nelle riflessioni di Letizia Espanoli sulla “mente che sente” e nelle esperienze di Manuela Berardinelli per una comunità amica, di Rosanna Vagge sulla solitudine in una casa di riposo, di Fernando Schiavo sul rapporto arte e cura, parlando di cinema. Parla di consigli per convivere con le demenze anche il libro che vi presento “Vivere con l’Alzheimer. Anche le mie “Mille parole” partono da qui.

Per Bottega interviene Pierluigi Ossola presentando una nuova esperienza formativa: il seminario on line, che per stare in tema, ha come titolo “Welfare e domiciliarità”. E’ una sperimentazione per sfruttare internet per estendere e ridefenire le modalità di confronto.
Con Rita Rambelli torniamo alla cronaca: la morte di Dario Fo. Rita l’ha conosciuto, ha avuto la sua collaborazione e ci racconta le sue impressioni.
Buona lettura