Demenze e tecnologie i due Focus di questo aggiornamento, che sono al centro anche delle “Mille parole”. Nell’intervista Andrea Fabbo, responsabile Programma Demenze dell’AUSL di Modena racconta la scelta di questa città, nell’ambito del programma Europeo sulla demenza “DEM2- Act on Dementia”, per sperimentare nuove pratiche per il coordinamento degli interventi di cura. Ferdinando Schiavo partendo da casi reali ritorna sulla demenza a corpi di Lewy. Antonio Giulio de Belvis da un’altra angolazione si chiede, riportando un progetto di cui si occupa: quando la demenza è in fase lieve, percorsi assistenziali e telemedicina possono essere utili?
Sulle tecnologie digitali e su Internet il contributo di Teresa Gallelli, che presenta un progetto dell’UE “ACTIVAGE” per sostenere e promuovere una vita attiva per gli anziani, anche se colpiti da patologie importanti.

Ancora sulla demenza il film presentato da Renata Rizzo: Le pagine della nostra vita.
Poi attualità e riflessioni in ordine sparso: Rita Rambelli scrive della violenza sulle donne, Rosanna Vagge s’interroga sulle casualità di certi avvenimenti, Ida Accorsi, nel suo mondo di fiabe, recupera un racconto inedito di Dickens venuto alla luce pochi anni fa in cui non ci sono più i piccoli protagonisti, ma un viaggiatore, metafora dello scorrere della vita.
Buona lettura